Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Everything happens for a reason
  • Everything happens for a reason
  • : Ci sono molte cose su cui riflettere e nessuna di cui preoccuparsi.
  • Contatti

Profilo

  • Alicante
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.

Life isn't about waiting for the storm to pass,it's about learning to dance in the rain.

Cerca

Archivi

3 febbraio 2012 5 03 /02 /febbraio /2012 19:09

Eppure ero una ragazza giovane e spensierata (dai concedetemi il giovane) e poi la vita ti presenta il conto. Lo sapevi che prima o poi avresti dovuto fare i conti con la dipartita di persone care, con le malattie che te le porteranno via e la parte più difficile cioè mettere in conto che nonostante tutto dovrai andare avanti. Sono una persona prevalentemente ottimista, che vede sempre il bicchiere mezzo pieno. Ma... che ci si creda o no, ho un cuore anch'io. Anche se parlo con la calma dei forti di certe cose, non vuol dire che dentro nel mio intimo non mi stia struggendo per tutto quello che sta accadendo. Sono mesi pesanti, mesi di zero informazioni, lunghe attese, false speranze e continui cambiamenti del piano di battaglia. Sono stanca, sono distrutta, sono triste, sono sola nella mia tristezza ma non perchè non ci siano persone vicino a me ma perchè le taglio fuori da questi miei momenti no. Momenti in cui vorrei piangere, urlare, ubriacarmi per non pensare. Ma fatto tutto questo cosa cambierebbe? Nulla. Non sono pronta, non sono pronta a lasciarlo andare, non sono pronta a metterlo in gioco, non sono pronta a non avere la soluzione. Non sono pronta a niente. Ma la parte difficile sta arrivando ora. Devo farmi forza e devo farlo per lui. Glielo devo. E' ora che ha bisogno di me. Ma non riesco a stare al passo con le cose. A lavoro tutto scorre come niente fosse, ma per me è diverso, porto dentro un peso, dei pensieri che corrono alla velocità della luce che non mi permettono di essere quella in trincea, quella con l'elmetto calato pronta a lottare per la patria, quella con la dovuta pazienza, quella che dedica il suo tempo all'azienda. A casa voglio solo sprofondare a letto e dimenticarmi di tutto. Ho anche provato a portare avanti altri progetti, progetti a cui tengo, a cui aspiro, sento che il momento di portarli avanti, ma anche li incontro degli ostacoli e appena mi ci imbatto sono talmente abbruttita dalla situazione che prima mi incazzo e poi mi smono. Tutto questo post non ha un gran senso ma avevo bisogno di sfogare. Si oggi più di tutti i giorni in cui non dico niente.

Condividi post

Repost 0

commenti