Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Everything happens for a reason
  • Everything happens for a reason
  • : Ci sono molte cose su cui riflettere e nessuna di cui preoccuparsi.
  • Contatti

Profilo

  • Alicante
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.

Life isn't about waiting for the storm to pass,it's about learning to dance in the rain.

Cerca

Archivi

11 febbraio 2012 6 11 /02 /febbraio /2012 13:09

Mi devo imporre il divieto sull'acquisto dei libri, perché se penso di comprare un libro torno a casa con quattro. Se conto di non comprarne almeno uno se non due li porto a casa. Sono patologica. Poi magari se ne stanno mesi appollaiati da qualche parte a prendere polvere e poi come per magia me li divoro...

Stavo leggendo un libro dal titolo interessante "Gli scoiattoli di Central Park sono tristi il lunedì". E' un mattone che a quando il mio tesoro lo ha visto ha esclamato "sembra una bibbia!". Ne ho letto un po' è abbastanza incasinato perché racconta tutta una serie di storie che sono fra loro concatenate, ma salta talmente da una storia all'altra che a volte ci si perde. Ma non demordo. Solo che è subentrato un problemino... ok è colpa mia... sarebbe troppo facile dare la colpa alla mia amica "la zia" e dire che mi ha fatto da diavolo tentatore istigandomi a leggere dall'inizio il blog "machedavvero?".  Ho iniziato a leggerlo a spizzichi e bocconi qua e la perdendomi alcune cose per strada. Quindi da un paio di settimane sono intrippata a leggere questo blog. Sono arrivata a gennaio 2010 e mi sono talmente appassionata alla cosa che qualche giorno fa sono andata in libreria a comprare il libro scritto dall'autrice del blog. Giusto per fare un po' di pubblicità perché secondo me merita il libro si intitola "Quello che le mamme non dicono" di Chiara Cecilia Santamaria. Come dicevo sopra è successo come al solito... cinque minuti in libreria e sono uscita con tre libri. Ho cercato di non guardare troppo in giro, ma ero in attesa che il commesso servisse una signora cosa dovevo fare? Si vede l'aureola? Comunque è vero ho cercato di non guardare troppo intorno altrimenti i danni sarebbero stati superiori. Sono venuta a casa con un libro "Ricordami ancora.... perché ho bisogno di un uomo?" si tratta di un romanzo leggero e divertente di quelli che piacciono a me. L'altro libro non potevo non portalo a casa, anzi probabilmente se avessi seguito un po' di più le uscite dei libri sarebbe già stato mio. Parlo dell'ultimo libro dell'unico uomo che riesce sempre a farmi piangere: Nicholas Sparks. Il nuovo libro si intitola "Il meglio di me". Questo crea un po' di problemi sull'ordine di lettura dei miei libri. Se ho piantato un libro per un blog e ho già comprato il libro del blog e anche quello di Nicholas Sparks secondo voi finirò mai il libro che stavo leggendo? Aggiungiamoci poi che qualche settimana fa una collega di sua spontanea iniziativa mi ha passato un libro che si intitola "Domeniche da Tiffany" che secondo lei potrebbe piacermi. Premesso che non piace tenere i libri degli altri cosa pensate che accadrà all'ordine della mia lista dei libri da leggere? Nel mentre non nego che nell'ultima settimana ho comprato altri due libri. Uno si intitola "Amore, zucchero e cannella" come facevo a non prenderlo? Solo per il fatto che cita la cannella era mio... hi hi. Sono frivola lo so. L'altro libro invece ha catturato la mia attenzione alla stazione di servizio dopo che il serbatoio della mia macchina si era risucchiato ben 60 euro di benzina e non ero in riserva e non ho  un suv ma una semplice utilitaria! Ma torniamo al libro, si intitola "Mollo tutto e faccio quello che mi pare". Oh questo si che mi sembra un ottimo suggerimento! Che lo abbia scritto il nostro attuale premier? Scusate ma la battuta era doverosa. A dire il vero lo ho preso ma penso che (si sono cattiva) lo passerò alla mia amica "la zia" che forse in questo momento ha bisogno di una spinta/stimolo in più per rivoltare come un calzino la sua carriera. "La zia" te la butto li ma magari da qui a quando ci vediamo hai già fatto tutto da sola! A questa lista aggiungo un libro di Fabio Volo acquistato mesi fa che è li che fa la polvere perché surclassato sempre da altri. Ho ricevuto anche insulti da mio fratello per averlo comprato perché a lui Volo sta antipatico. Capirai anche a me sta antipatica Belen....uahahhahaha.

Quindi ecco la mia lista di libri che mi accompagneranno per alcuni mesi del 2012.

 

10022012117

Dai che un po' me la invidiate la mia scombinata collezione...

10022012118.jpg

Condividi post

Repost 0

commenti