Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Everything happens for a reason
  • Everything happens for a reason
  • : Ci sono molte cose su cui riflettere e nessuna di cui preoccuparsi.
  • Contatti

Profilo

  • Alicante
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.

Life isn't about waiting for the storm to pass,it's about learning to dance in the rain.

Cerca

Archivi

30 ottobre 2011 7 30 /10 /ottobre /2011 14:03

Oggi casa mia profuma di cotogne. Ne hanno regalate una decina a mia mamma che dopo l'esperienza estremamente laboriosa, risalente secoli e secoli fa, nel preparare la gelatina di cotogne mi ha detto se le volevo altrimenti lei le avrebbe buttate. Oltre al fatto che mi sembra decisamente uno spreco buttare dei frutti con un profumo così unico e particolare non mi sono lasciata sfuggire l'opportunità di mettermi alla prova in qualcosa in cui non mi sono mai cimentata. Quindi ora stanno cucinando ('mazza quanto sono dure da cucinare!) e poi le trasformerò in marmellata. Ero indecisa tra marmellata e gelatina di cotogne. Mamma dice che a suo tempo le è stato detto che la gelatina è più buona, ma siccome io sono un "bastian contrario" di natura, dopo aver consultato internet ho deciso che la marmellata in ogni caso è più versatile nel suo uso successivo. Quindi marmellatiamo.

Ma veniamo al titolo del mio blog. La mia cara amica "la zia" sostiene che dovrei trasformare questo blog in un blog di cucina, ma siccome io non mi sento solo una brava cuoca (modesta io!) non voglio limitare i miei spazi. Ciò non vuol dire che non parli anche di cucina (bisogna sempre da retta alla zia!), quindi torniamo alla torta di cui ho parlato ieri, quella improvvisata. L'ho ribattezzata la nocciolosa. E' venuta decisamente buona quindi ho deciso di condividere questo mio intruglio con voi. Anche perché se non lo scrivo qui poi non lo scrivo da nessun altra parte e mi dimentico come si fa! Eh si sono un disastro!

 

LA NOCCIOLOSA

Ingredienti:

150 gr di zucchero

200 gr di farina

100 gr di frumina

4 uova

40 gr di pinoli

50 gr di mandorle

120 gr di nocciole

130 gr di noci

1/2 bicchiere di olio

1 dl di latte

1 bustina di lievito

 

Preparazione:

Sbattete le uova con lo zucchero, poi aggiungete la farina, l'olio, il latte o il lievito. Una volta mescolato bene il tutto aggiungete noci, nocciole, mandorle e pinoli precedentemente tritati. Se il composto risultasse troppo duro aggiungete ancora un po' di latte. Infornate a 170° per circa 40 minuti (come al solito per la cottura si fa la prova dello stecchino).

Per renderla più bellina potete spolverizzarla con zucchero a velo. Altra cosa, dopo averla assaggiata direi che se volete aggiungere qualche goccia di cioccolato ci sta benissimo.

 

29102011097.jpg

 

 

 

 

 

Condividi post

Repost 0

commenti

la_zia 10/31/2011 06:06


In realta' il food blogging e' un pretesto cosicche' poi le amiche ti possano scroccare gli inviti a cena ;) Sai una cosa invece? Mi viene in mente solo ora un altro uso che avresti potuto fare per
le cotogne, non te lo scrivo qua ma visto che ultimamente va tanto di moda... eh eh


Alicante 10/31/2011 09:34



ormai sono tutte belle che invasate... come me!!! hi hi