Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Everything happens for a reason
  • Everything happens for a reason
  • : Ci sono molte cose su cui riflettere e nessuna di cui preoccuparsi.
  • Contatti

Profilo

  • Alicante
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.

Life isn't about waiting for the storm to pass,it's about learning to dance in the rain.

Cerca

Archivi

12 febbraio 2012 7 12 /02 /febbraio /2012 21:03

Iniziamo con ringraziare "La Zia"  per avermi nominato e dato l'oppportunità di raccontare 7 cose di me. Ok non frega niente a nessuno ma le scrivo lo stesso! Prrrrr!

1- Amo cucinare. Non si era capito? Peccato. E' una amore sbocciato una decina d'anni fa e per ora sembra rimanere una relazione stabile e duratura. Una conquista! Probabilmente funziona perché cucinare è creativo, ci si reinventa sempre, si possono provare un sacco di cose diverse, stupire le cavie e ... farsi riempire di complimenti! Di qualcosa dovrò pur vantarmi!

2- La mia vita è costantemente costellata da musica, spaziando più o meno su tutti i generi, escludiamo la classica perché onestamente non mi ci sono mai applicata. Una delle cose che adoro è prendere la macchina per fare un giretto alla riscoperta di nuove e vecchie canzoni. Ogni canzone ha la sua storia, il suo ricordo a cui si lega indissolubilmente perché ogni volta che la si ascolta il pensiero vola  a quel ricordo. Una vita senza musica è come una pasta senza sale. Giusto per rimanere in tema con il punto 1.

3- Mi piace leggere, adoro Nicholas Sparks perché mi fa piangere (e io non piango mai!) e mi fa sentire tragicamente viva, ma generalmente prediligo i libri che mi strappano ampi sorrisi. Ancor più di leggere amo scrivere, ma credo che le due cose siano strettamente legate. Ho scritto il mio primo racconto alle medie, era costituito da due quaderni. Al tempo mi sembrava tantissimo. Poi successivamente ho scritto altri tre possibili libri, uno è completo, gli altri due non sono mai riuscita a scrivere il finale, perché mi sembrava di dover chiudere con un mondo fantastico che appartiene solo a me. Ce ne sono altri due in cantiere, ma ho scritto solo poche pagine ed il resto è tutto stampato nella mia testa. Perché non passa su carta? Tempo, pigrizia e poca considerazione del mio lavoro. Voglio dire mi piace scrivere ma non mi sono  mai applicata in maniera seria tentando di far pubblicare quello che scrivo, resta tutto chiuso nel mio "cassetto" virtuale. Non ho ancora capito la ragione, paura? Non li ritengo degni? Indolenza? Alla fine riconduco tutto a questo ma credo  non mi piacerebbe un rifiuto. Eh si a volte anch'io mi rifiuto di lasciare la confort zone. Ma chi lo sa forse un giorno prima o poi... La parte divertente è che in tre fasi diverse della mia vita ho "vissuto" quello che narro, neanche fossi chiaroveggente...

4- Sono dei gemelli. Segno creativo, sognatore, intelligente, con un forte spirito di adattamente, incostante, permaloso... E' un segno che adoro, ma come tutte le cose ha il rovescio della medaglia. I gemelli erano due e uno era l'opposto dell'altro. Quindi a volte mi trovo a gestire aspetti del mio carattere che si contraddicono tra loro. Ma ovviamente uno dei due prevale... il gemello buono perdindirindina! Hi hi.

5- Ho conosciuto la vera me stessa nel 2007 quando ho avuto il coraggio di stravolgere la mia esistenza e abbandonare una vita che non mi apparteneva, di sciogliere un legame "malato" che durava da anni. Chiudere uno dei valori in cui ho sempre creduto: il matrimonio. Ora la mia vita è diversa, so che sono in grado di camminare con le mie gambe, conosco i miei limiti e le mie risorse, per quanto possibile perché sono convinta che siamo sempre in grado di stupirci ed evolvere.

6- Odio le persone false, opportuniste e superficiali. Non fanno parte dei miei valori di vita, quindi quando le incontro tendo a lasciarle nel loro brodo, passare oltre e dimenticarmene. Non è sempre facile sopratutto quanto sono persone che magari per i motivi più disparati ti sono vicine, ma anche in questi casi tendo a distanziare i rapporti.

7- Sono una sognatrice, una persona appassionata, che segue il suo cuore, il suo istinto e le sue sensazioni, perché sono convinta che le emozioni vanno vissute nel bene e nel male.

Erano solo sette le cose da scrivere su di me? Allora mi devo fermare qui. Uff proprio ora che ci avevo preso gusto e mi stavo anche prendendo sul serio. Accidenti.

Siccome del mondo dei blog sono abbastanza nuova e non ne seguo molti mi sento di risegnalare "La Zia" con il suo blog link e un blog a cui mi sono appassionata per causa sua, quello della simpaticissima wonderland  link.

Condividi post

Repost 0

commenti