Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Everything happens for a reason
  • Everything happens for a reason
  • : Ci sono molte cose su cui riflettere e nessuna di cui preoccuparsi.
  • Contatti

Profilo

  • Alicante
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.

Life isn't about waiting for the storm to pass,it's about learning to dance in the rain.

Cerca

Archivi

7 gennaio 2012 6 07 /01 /gennaio /2012 17:16

Se c'è una cosa che ho sempre amato sperimentare, oltre a farmi le unghie, sono i capelli. Di mio sarebbero dritti, anche se non si è mai ben capito basta un minimo di umidità perché diventino un disastro. Ogni tanto mi diletto a cambiare e negli anni sono arrivata a queste conclusioni. No al bigodino classico perché con i capelli lunghi non si asciugano nemmeno per l'anno del mai e il risultato è che sembro un bel barboncino! No al bigodino grosso che dovrebbe dare quel bel effetto ondulato su un capello molto lungo. Sarà ma quando li tolgo i miei capelli sono praticamente dritti ma leggermente disperati a livello di volume. Si al becco d'oca che serve per fare la "pizzicata" che negli anni mi da sempre una certa soddisfazione. Si al bigodino di gomma del quale faccio un uso improprio ma con il risultato che voglio: i boccoletti. Ho imparato la tecnica di tenere dritto il bigodino e avvolgere i capelli a spirale. Anche questo mi ha dato una gran soddisfazione nel tempo, soprattutto quando mi chiedono se sono stata dalla parrucchiera! Ora nulla voglio togliere alla mia parrucchiera ma dal punto di vista della piega non c'è verso che riesca a farmela fare da lei. Se usa i bigodini normali viene fuori il barboncino di cui sopra. Se li fa arricciati con la piastra due ore dopo sono dritti come spaghetti, se mi fa la "pizzicata" esco che sembro un cespuglio, una volta ha tentato di farmi fare il frisèe ma mi sono rifiutata. Un bel giorno mi presenta un oggetto interessante, una novità sul mercato. un bigodino fatto di una retina in gomma a forma di spirale. Il funzionamento è semplice, si infila l'apposito bastoncino all'interno del bigodino che si srotola in quel momento. il bastoncino in questione è dotato di uncino che serve per "agganciare" la ciocca di capelli e trascinarla lungo il bigodino, che una volta rilasciato riprende la forma di boccolo. Perfetto ho pensato. Le due ragazze si mettono all'opera a e mi riempiono la testa di questi bigodini peccato che a lavoro finito.... ehm ecco non ci stavo sotto il casco! Come fare? Mi hanno messo sotto un altra specie di casco che principalmente viene usato su chi fa tinte per "scaldare" , ma aveva anche una funzione tipo phon. Solo che l'aria era poca e non scaldava un gran che. ci sono stata sotto quasi due ore credo e alla fine il risultato è stato che si sono afflosciati subito perché leggermente umidi. Ma oggi è la mia rivincita! Ora sono nel salotto di casa, sotto il mio caschetto da tavolo con indosso i famosi bigodini dello scandalo! Ci sono due cose da dire: una è che infilarli non è così facile come sembra, alcune ciocche si incartano e non riesci a sfilarle con facilità, per fortuna non sono una che strilla davanti a una tiratina di capelli... Due ero talmente presa dall'idea di provare questi bigodini che... mi sono dimenticata di mettere il fissatore! Ma quanto cretina sono per piacere? Beh speriamo quanto mento che tengano per la cena di stasera....

 

Condividi post

Repost 0

commenti