Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Everything happens for a reason
  • Everything happens for a reason
  • : Ci sono molte cose su cui riflettere e nessuna di cui preoccuparsi.
  • Contatti

Profilo

  • Alicante
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.
  • Alla costante ricerca del "vero amore" che non vuol dire necessariamente una persona fisica, ma l'amore vero, naturale che gli altri chiamano più banalmente passione.

Life isn't about waiting for the storm to pass,it's about learning to dance in the rain.

Cerca

Archivi

8 gennaio 2013 2 08 /01 /gennaio /2013 17:47

Ci sono giornate come oggi che torno a casa e le dita mi prudono... Ho bisogno di sfogarmi e il più delle volte è la musica ad avere la meglio. Ma oggi secondo giorno di lavoro del 2013 mi rendo conto che il benefico effetto ferie è già svanito. Mi sembra di lavorare nella famosa azienda prossimamente quotata in borsa Veneta Culi. Perchè solo una azienda che si occupa della produzione di culi può voler tenere certi "culi"  nel proprio organico. Veramente non trovo un senso e mi viene l'ulcera.

Ti alzi presto e guardi il letto che beffardo è li che ti guarda, ancora caldo.

Ti butti in strada in mezzo al traffico, per fotuna per pochi km e con l'aiuto della radio ti trascini al lavoro.

Varchi i cancelli della Veneta Culi e hai già la nausea e non sei incinta.

Entri in ufficio e tutto è calmo, a volte il caos inizia subito oppure ci mette un po' ad ingranare ed accorgersi che sei li pronto ad essere travolto.

Mentre nuoti nel tuo caos ti volti e vedi chi invece gioca, ride, scherza, si fa i cazzi suoi, naviga, chatta e aggiungi quel che vuoi che va bene.

Guardi l'orologio non per vedere l'ora, sbagliato non devi guardare l'orologio e vedere lo spreco immane di tempo perchè ti si imbiancano i capelli e poi devi ricorrere alla tinta.

Arriva la pausa pranzo, finalmente un ora di pace e invece no è qui che sbagli di nuovo, quando sei fortunato rimugini sui sassolini nella scarpa della mattinata, quando sei sfortunato ti ritrovi proprio a parlare di lavoro il che vuol dire non smettere mai e lo fai pure gratis. Ma brava!

Riprendi, il pomeriggio è più corto, sembra più facile ma a fine giornata arriva il culmine del nervoso. Sempre la stessa storia tutti i giorni come un dejavu e tutti i giorni come un dejavu ti incazzi, prendi le tue cose e te ne vai con la velocità del vento (si fa per dire) e con l'incazzatura di chi ha pestato una mer...

Ma dove cavolo sono i controlli, ma dove sono le vedette, ma dove sono i responsabili pagati per essere responsabili.

Voglio ordine e disciplina.

Sono esigente lo so, pretendo solo quello che per prima do, impegno e professionalità.

Infondo mi hanno assunto per lavorare, mi pagano enne ore al giorno per lavorare.

Non sto dicendo nulla fuori dalle righe, non pretendo niente di impretendibile solo un po' di equità, solo un peso e una misura e un castigamatti dove serve.

Anno nuovo problemi vecchi.

Avanti popolo.

Condividi post

Repost 0

commenti